cei3.jpg

Novità

Dopo una lunga e forzata pausa dalle attività in presenza, a causa della pandemia Covid 19, da febbraio 2022 siamo tornati ad accogliere il 100% dei bimbi a periodo integrale seguendo tutti i protocolli di sicurezza per garantire la salute e il benessere loro e del personale.
È con immensa gioia che abbiamo ripreso le attività faccia a faccia con una proposta educativa che allieterà i piccoli e le famiglie, contribuendo allo sviluppo cognitivo e affettivo dei nostri bambini.

Scopri di più

 

L'asilo nido CEI Parque Doroteia si trova nel distretto della Pedreira, a sud di San Paolo, a 10 minuti dalla sede dell'Associazione Casa dos Curumins, che dal 2015 gestisce il CEI in collaborazione con la Segreteria municipale dell'Educazione di San Paolo.


In una proprietà del comune di San Paolo, dotata di un'ampia area verde e di un'infrastruttura adeguata e ben organizzata, le attività vengono svolte secondo il progetto politico pedagogico (PPP) e le direttive della città riguardo all'educazione infantile, mirando allo sviluppo di attitudini e abilità fin dai primi anni di vita dei bambini.

Una direttrice, una coordinatrice pedagogica, un’assistente di direzione e di amministrazione, 24 insegnanti, una cuoca, tre assistenti di cucina, tre assistenti alle pulizie, un'infermiera, una nutrizionista e un guardiano compongono la squadra competente su cui il CEI può contare a tempo pieno.

I bambini arrivano al CEI Parque Doroteia alle 7:00 e vi rimangono fino alle 17:00. Le cure, l'attenzione e l'affetto ricevuti in questo lasso di tempo garantiscono loro una crescita sana e strutturata, che promuoverà lo sviluppo della socializzazione, dell'intelligenza emotiva e della preparazione all'asilo, stimolando lo sviluppo globale del bambino.

Ogni giorno vengono offerti 5 pasti equilibrati, seguendo rigorosamente le regole nutrizionali appropriate per ogni fascia di età, con la supervisione e la direzione di una nutrizionista qualificata.

Le attività vengono svolte in base alle fasce d'età dei bambini.

Oltre all’aspetto ludico, fondamentale in questa fase, il CEI offre solide proposte pedagogiche, volte a stimolare la lettura, la scrittura, il ragionamento, la riflessione e la creatività.

La socializzazione dei bambini è una parte fondamentale della proposta educativa: le relazioni vengono mediate dall'insegnante che, oltre alla preparazione didattica, possiede una formazione per affrontare le diverse situazioni, stimolando l’espansione delle capacità cognitive, affettive e comportamentali di ogni allievo, anche attraverso lo sviluppo della psicomotricità.

 

L’attività manuale – come modellare argilla, disegno con matite colorate, pittura, costruzione di giocattoli con materiali di recupero ed elementi della natura – contribuisce a coniugare il movimento del corpo con il mondo interno del bambino, sostenendo a poco a poco la sua disposizione all’apprendimento.

Vivere con persone diverse in un ambiente protetto e attento favorisce inoltre lo sviluppo dell’intelligenza emotiva e di altri atteggiamenti positivi - come tolleranza, responsabilità e rispetto - che, a loro volta accrescono le abilità e agevolano la sua capacità di comunicare e lavorare in gruppo, in modo da affrontare con fiducia e positività le difficoltà che gli riserva il futuro.

Le attività ludiche consentono ai bambini di esprimere ciò che pensano o provano, affinando le loro competenze linguistiche. Giochi da tavolo, disegni, canti e balli rappresentano alcune delle modalità per promuovere la capacità espressiva dei piccoli.

Esprimendosi, il bambino acquisisce la capacità di comunicare meglio, competenza che, in età adulta, gli consentirà di comportarsi adeguatamente in ogni situazione, come in un colloquio di lavoro o in un’attività di squadra.

Partner importanti del CEI Parque Doroteia sono i famigliari dei bambini, che sin dall’inizio agiscono insieme agli insegnanti nella formulazione dei percorsi di apprendimento e della crescita dei loro figli, partecipando al periodo dell'accoglienza, agli incontri mensili, a iniziative e mostre culturali e valorizzando così lo sviluppo dei bambini.