sobre nos copia 6.jpg

Novità

Dopo una lunga pausa dalle attività in presenza, a causa della pandemia da Covid 19, da febbraio 2022 siamo stati in grado di accogliere il 100% dei ragazzi in tutte le attività proposte dalla Casa. Seguiamo sempre tutti i protocolli di sicurezza per garantire la salute e il benessere loro, degli educatori e di tutto il personale.


Siamo fiduciosi che il 2022 sarà un anno di rinnovato entusiasmo e creatività per tutte le nostre attività socio-educative.

Scopri di più

 

Il CCA Casa dos Curumins si trova nel distretto della Pedreira, a sud di San Paolo e occupa una proprietà dell'Associazione Casa dos Curumins. Dal 2005 il CCA è gestito dall’Associazione, che dal 2010 agisce in collaborazione con la Segreteria Municipale di Assistenza Sociale da San Paolo.
 
Secondo l’Indice di Vulnerabilità dello Stato di San Paolo (IPVS), creato dalla Fondazione Sistema Statale di Analisi dei Dati (SEADE) 2010, si tratta di una regione a medio-alta vulnerabilità sociale, con una popolazione di quasi 400 mila abitanti.

La proprietà è stata ristrutturata e adattata alle esigenze socio-educative del CCA e aperta nel 2014 alla presenza di un ospite d'onore, l'allora Console svizzero di San Paolo, François Duvanel.

Un’amministratrice, un’assistente tecnico, un’addetta alle finanze, 3 educatori, un professore d’informatica, un professore di sport, un professore d’arte, 2 cuoche e 3 agenti operativi compongono il team unito del CCA Casa dos Curumins.

Il CCA Casa dos Curumins utilizza strategie socio-educative mirate per proteggere bambini e adolescenti, garantendo loro il diritto all'infanzia e all'adolescenza e rafforzando i legami con le famiglie, la comunità e la società.
Si tratta di minori in situazione di massima vulnerabilità sociale, con famiglie che vivono in condizioni abitative precarie, in case costruite direttamente sopra le fogne, in un contesto di alta disoccupazione e che riescono a sopravvivere grazie al Programma di trasferimento del reddito (PTR) e la donazione di ceste di alimenti da amici e ong.

Le attività al CCA si svolgono nel doposcuola, dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 11.30 e dalle 13.00 alle 17.00.
Ai bambini e adolescenti vengono offerti due pasti equilibrati, con molta frutta e verdura. Il menù della settimana viene preparato dai bambini stessi con l'aiuto dell'educatrice e seguendo i criteri della piramide alimentare, in modo da garantire loro il benessere nutrizionale necessario ai giovani e una dieta equilibrata, fattore importante per uno sviluppo adeguato a questa fase della vita.

Le proposte socio-educative e pedagogiche vengono articolate in base al piano di lavoro delineato all'inizio dell'anno scolastico, seguendo i suggerimenti e gli interessi dei partecipanti.
Il filo conduttore di tutte le attività è costituito dalla pratica dei valori umani, del rispetto reciproco, dell’affetto e della ricerca di soluzioni ai conflitti tramite il dialogo e la riflessione collettiva.

Nel CCA si cerca di proporre un modello diverso di visione del mondo, con soluzioni costruttive ed eque, definite congiuntamente dal gruppo, attraverso colloqui e attività collettive.

Le attività si svolgono nell’ambito di laboratori tematici: Valori umani, Io e il mio corpo, Laboratorio di parole, Sport, Mondo virtuale, Arti plastiche, Musica, Buone abitudini alimentari, Cartografia e Ambiente.

In questo modo, bambini e adolescenti hanno la possibilità di entrare in contatto con un ampio spettro di conoscenze, che favorisce il loro sviluppo globale, stimolando la riflessione, la creatività, il pensiero critico e la coscienza di sé.


I famigliari di bambini e adolescenti sono pilastri importanti nella costruzione della conoscenza e della formazione dei propri figli e partecipano a incontri mensili con educatori, seguendo inoltre specifici corsi di formazione.